LAPL/PPL/VDS

  • 0

LAPL/PPL/VDS

Come orientarsi nella scelta del percorso da seguire per avvicinarsi al mondo del volo?
Non esiste un modo migliore di volare (AG o VDS) ma esistono situazioni individuali che vanno analizzate, con riferimento anche (ma non solo!) all’aspetto economico, soprattutto in periodi di “crisi” e di contenimento dei costi!
Aeroclub Brescia espone alcuni interessanti spunti di riflessione. Per ogni ulteriore informazione, non esitate a contattare la Segreteria!
Cerchiamo, quindi, di riepilogare gli aspetti salienti ed i privilegi che le licenze EASA PPL(A) e LAPL(A) e l’attestato VDS offrono.

Confronto possibilità VDS-PPL-LAPL

1 Per poter trasportare un passeggero, il titolare dell’attestato deve aver effettuato almeno 30 ore di volo da solista, seguire un corso ulteriore e sostenere un esame finale;
2 per poter sostenere il corso e l’esame di abilitazione al VDS “avanzato”, il candidato deve aver conseguito da almeno un anno l’abilitazione al trasporto del passeggero;
3 con la licenza LAPL è possibile trasportare massimo 3 passeggeri (oltre al pilota) su velivoli dal peso massimo al decollo (MTOW) sino a kg. 2000 (N.B. un Piper PA34 “Seneca”, bimotore leggero con 6 posti, pesa kg. 2000!);
4 il sorvolo di territorio estero da parte di un velivolo ultraleggero italiano è sottoposto a disciplina particolare basata su convenzioni bilaterali, spesso differenti tra Paese e Paese (alcuni Stati sottopongono il sorvolo al rilascio di un
permesso, anche a pagamento);
5 Idem;
6 Multi Engine Rating, per pilotare aeromobili dotati di due o più motori;
7 Instumental Rating, per pilotare aeromobili secondo le regole del volo strumentale;

 

Differenze sostanziali riguardano anche le modalità di ottenimento della licenza e/o dell’attestato, sia sotto il profilo dell’approfondimento delle materie didattiche, sia nel numero di ore necessarie per accedere all’esame, sia, infine, nella tempistica.

Confronto corsi PPL-LAPL-VDS

Last but not least, i costi! La vera sorpresa è proprio quella relative agli oneri per ottenere il titolo aeronautico frequentando i corsi presso l’Aeroclub di Brescia (che non eroga, tuttavia, corsi VdS, i prezzi dei quali sono stati ottenuti tramite indagine internet delle scuole vicine).

N.B. il prezzo di € 7.900,00 indicato nel seguente prospetto è errato: il nuovo “pacchetto” PPL(A) viene infatti offerto ad € 6.900,00! Altrettanto dicasi per il corso LAPL(A), che viene offerto ad €£ 4.900,00!


8 il corso LAPL(A) è già disponibile.
9 sommando il costo per ottenere l’attestato Vds basico (€ 3.500,00/4.500,00  circa), gli oneri per le ore di “riempimento” (€ 3.500,00 circa); il costo del corso “avanzato” (€ 1.000,00 /1.500,00 circa) ed il costo per il corso di fonia e trasferta a Roma per l’esame (€ 1.000,00) otteniamo un totale di oltre € 10.000,00!

In sostanza, confrontando i costi complessivi, se ne ricava che, grazie all’offerta dell’Aeroclub Brescia, risulta maggiormente conveniente investire € 6.900,00 per ottenere un PPL(A) che non spendere più o meno la stessa cifra (o addirittura importi superiori!) per ottenere, con maggior dispiego di tempo e con 4 steps intermedi (basico, ore di riempimento, passeggero, avanzato, fonia) un attestato VDS/A!
Il raffronto è maggiormente eclatante ove si raffrontino l’attestato VDS/A e la licenza LAPL(A), che viene offerta ad € 4.900,00!

Ricordiamo che, una volta conseguita la licenza PPL(A) o  LAPL(A), si può ottenere d’ufficio l’attestato Vds/A, mediante una semplice domanda ad Aeroclub d’Italia!
Come è possibile offrire i corsi a tariffe così favorevoli? L’Aeroclub Brescia non persegue fini di lucro ed ha, tra i valori statutari, la condivisione e la diffusione della cultura aeronautica. Alimentare il numero dei Soci (e delle ore volate) garantisce la riduzione del costo/marginale di ogni ora di impiego degli aeromobili, consentendo l’ottimizzazione delle risorse.
Nella scelta del percorso da seguire è importante valutare anche aspetti meno “misurabili” ma comunque importanti.
I corsi organizzati da Aeroclub Brescia si svolgono presso l’aeroporto internazionale di Montichiari (LIPO). Le lezioni teoriche sono tenute da istruttori qualificati per ognuna delle materie oggetto del programma. Le lezioni pratiche si effettuano con velivoli certificati, sottoposti ad ispezioni quotidiane ed a manutenzioni calendariali, sotto il controllo di ENAC, con istruttori qualificati, sotto la guida del Comandante Giandomenico Massara (pilota di linea, Head of Training di primaria compagnia aerea).
L’Aeroclub offre servizi quali bar e ristorante, sala briefing con software, servizio online di prenotazione velivoli e lezioni (anche da cellulare), Segreteria. E’  operativo un simulatore di volo di velivolo complex (carrello retrattile, motore turbo, elica a passo variabile) Piper PA28RT-201-T “Turbo Arrow IV” con avionica tradizionale e GPS Garmin GN430 (del tutto simile al cockpit dell’analogo aeromobile offerto ai Soci per il noleggio).
L’aeroporto offre una pista lunga 3000 metri e larga 40, in asfalto, con radioassistenza, ILS, luci PAPI, luci centerline, luci taxiway, nonché servizio permanente Vigili del Fuoco, servizio di rampa e Follow-me Car.
Ed una volta ottenuta la licenza?
Sarà possibile convertire la stessa, senza ulteriori esami ma a semplice inoltro di una domanda ad Aeroclub d’Italia, in VDS/A (pagando una modesta quota, pari attualmente a circa € 155,00) e volare, così, sia in AG che in VDS.

N.B.  i prezzi pubblicati sono quelli  in  vigore alla data di pubblicazione e sono soggetti a  variazione senza  preavviso:  siete  pregati  di  contattare  la  Segreteria  per  ricevere  la  conferma  sul  costo  dei  pacchetti  istruzionali.


Leave a Reply

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Scopri di più

Questo sito non utilizza cookies per tracciare il comportamento dell'utente. Vengono usati solo i cookies di wordpress per tenere traccia delle sessioni. Continuando la navigazione accetti la presenza di questi cookies.

Chiudi